Lego investe nei giochi per bambine

La Lego, la casa di produzione di giocattoli danese, da qualche anno è sulla cresta dell’onda. I famosissimi mattoncini colorati di plastica, infatti, sono ormai un must del divertimento da diverse generazioni: tanti genitori, oggi, fanno giocare i loro figli con i Lego e sono, essi stessi, cresciuti con i Lego. A questo si aggiunge il fatto che i Lego sono ormai protagonisti di videogiochi, film e serie televisive.

Inoltre, l’azienda gode di un Revival molto forte legato agli anni Ottanta e ai suoi prodotti che la rende, oltre che un marchio, anche un oggetto di culto.

In vista del Natale stanno aumentando la produzione e gli investimenti e la Lego fa sapere, per bocca del suo marketing director, Camillo Mazzola, che l’azienda ha intenzione di investire ancora: si parla di cinque milioni di euro che andranno a finanziare nuovi prodotti e comunicazione.

Infatti, tra le principali attività della Lego per i prossimi mesi ci sarò la linea “al femminile”: ovvero i prodotti Lego pensati per le bambine. Già l’anno scorso, infatti, era stata lanciata Lego Friends, la linea femminile: ora si passa a oggetti per bambine in età prescolare, come il Castello di Cenerentola di Lego da costruire con i Duplo, su licenza Disney.

Inoltre, il tutto sarà supportato da una campagna mediatica in televisione: la Lego farà passare 19 spot che lanceranno undici prodotti diversi, tra cui quelli legati a film o giochi di recente uscita. Ricordiamo la Stazione della Polizia Forestale, il Treno Merci radiocomandato, l’astronave X-Wing Starfighter per la linea legata alla serie televisiva e cinematografica Star Wars, il Castello del Vampiro, il vascello del destino della fortunata serie Ninjago e il Pick Up 4×4. Il tutto nell’ottica del Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *