Giochi Educativi per bambini, consigli su quali comprare

Il mondo della tecnologia sta sviluppandosi sempre di più, creando svariati oggetti tecnologici destinati ai più svariati utilizzi. Novità dell’anno, sono i giochi educativi computerizzati, disponibili per tablet ed altri articoli all’avanguardia.

 

Crescendo, ogni bambino ha bisogno di apprendere e conoscere il mondo; grazie ai giochi educativi presenti sul mercato, è in grado di imparare senza troppa fatica, divertendosi.
Di recente, sono stati inventati dei giochi simil tablet, in cui un piccolo per selezionare una risposta in base alla domanda posta dal gioco parlante. Imparerà a conoscere i vari tipi di animali, i colori, i suoni e numeri.

Ogni gioco educativo, compreso quello delle lavagnette sopra cui scrivere, o dove bisogna inserire tasselli mancanti per completare un percorso, offre al bambino un modo alternativo di accrescere senza regole, secondo i suoi tempi, sentendosi soddisfatto ogni qualvolta riesca a raggiungere un obiettivo.

I più comuni giochi educativi sono realizzati dalla Clementoni, con il classico Sapientino, ormai conosciuto da anni ed anni, solo che ora, a differenza del pennino che veniva utilizzato per selezionare le parti del corpo, basta semplicemente toccare la zona desiderata con il dito, adottato lo stile del touch screen. Sarà più facile e piacevole per il bambino, utilizzando anche un altro senso, quello del tatto.

Fra i giochi educativi possiamo inserire anche gli strumenti musicali che permettono di realizzare dei suoni, come lo xilofono, le maracas, il tamburello e via dicendo. Attraverso questa tecnica, il bambino potrà capire che attraverso gesti e percosse potrà riprodurre un suono, esattamente come quello che sente alla televisione.

Molti giochi educativi sono stati realizzati anche per i computer, come Word Girl, per conoscere i vocaboli ed accrescere a livello grammaticale italiano; Pop word, ovvero cercare di comporre più parole possibili, scegliendo il livello preferito e via dicendo. Questo tipo di gioco è indicato per bambini che frequentino almeno la scuola elementare.

Il mappamondo può essere considerato un gioco educativo, in quanto il bambino potrà scoprire le varie località presenti nell’intero pianeta facendo roteare l’oggetto e fermandolo all’improvviso con un dito. Istruttivo e senza regole.

Questi sono solo alcuni dei giocattoli che potreste comprare per il vostro bambino? Avete qualche altri consiglio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *