Come si gioca a Rummikub?

Inventato da Ephraim Hertzano negli anni ’40 e premiato miglior gioco dell’anno nel 1980, Rummikub è uno dei giochi più popolari al mondo, basato sul ramino tradizionale.

Come si gioca a Rummikub?

A differenza del noto gioco di carte, Rummikub si gioca con piastrelle colorate numerate da 1 a 13, inclusi i Jolly. Inoltre, a differenza del ramino tradizionale, il gioco consente di smontare le combinazioni esistenti e riordinarle. Rummikub prevede da 2 a 4 giocatori che ricevono ciascuno 14 piastrelle e devono creare combinazioni di due tipi: tris formati da piastrelle dello stesso valore numerico ma colori diversi, o scale formate da piastrelle dello stesso colore in ordine consecutivo. Le mosse principali previste dal gioco sono tre: pescare una piastrella dal mazzo o dalla pigna degli scarti, combinare le piastrelle nell’area designata e scartarne una al termine del turno. I giocatori possono accedere all’area delle combinazioni soltanto dopo aver creato un primo tris o una prima scala di almeno 30 punti. Se un giocatore crea una combinazione non deve pescare una piastrella, ma comunque scartarne una al termine del turno.

giochisocietaRummikubRavenbugerScopo del gioco è liberarsi di tutte le piastrelle prima degli avversari, che saranno penalizzati con un punteggio pari al valore delle piastrelle rimanenti in mano. Il vincitore riceve invece i punti di penalizzazione come bonus positivo. Rummikub stuzzica la mente e stimola la capacità logica di adulti e bambini.

Quanto costa il gioco e dove comprarlo? Scoprilo qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *