Mattel: grande successo per Barbie e Hot Wheels

La Mattel, la famosa casa di produzione di giocattoli continua, nonostante la crisi internazionale, ad andare a gonfie vele. Nei giorni scorsi erano stati diffusi i dati del primo trimestre che dicono che il colosso americano è cresciuto del 22%, con profitti per quasi 400 milioni di dollari. Le vendite, nello stesso periodo, sono aumenta del 4%, per un totale di oltre 2 miliardi di dollari. Con queste cifre, stando alle classifiche di Goldman Sachs, Mattel ha superato la sua grande rivale, Hasbro. Inoltre, fanno sapere gli analisti, i marchi che meglio hanno venduto, e che hanno fatto da propulsore a questa crescita, sono Barbie e Hot Wheels.

Il primo non ha forse bisogno di presentazioni: Barbie è la bambola Mattel per eccellenza. Nata nel 1959 è stata immediatamente un successo enorme di mercato, sempre supportata da campagne televisive e radiofoniche. Si calcola che la bambola sia stata venduta in oltre un miliardo di esemplari; la Mattel dichiara che nel mondo vengono vendute tre Barbie al secondo.

Hot Wheels, invece, è una linea di modelli di automobili nata alla fine degli anni Sessanta. Tutti in scala, gli Hot Wheels raffigurano principalmente automobili di grossa cilindrata per percorsi sterrati. Ad oggi si contano migliaia di modelli diversi messi in produzione. La Mattel, per produrre gli Hot Wheels ha spesso collaborato con grandi case automobilistiche, come la General Motors, i cui designer hanno collaborato alla progettazione dei giocattoli. Insomma, il successo Mattel cresce, ma continua a far leva su due grandi classici dei giochi per bambini e bambine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *