Bambola nenuco: perfette per tutti i momenti

Le bambole Nenuco sono bellissime bambole che, da oltre trent’anni, fanno compagnia alle bambine di tutto il mondo. Le bambole Nenuco sono bambole perfette per bambini che vanno dai dieci mesi fino ai sette anni e si riconoscono per il loro odore caratteristico, tipico del bambino, per gli accessori grande qualità e per la cura dei dettagli che da sempre contraddistingue questi prodotti. Le bambole Nenuco sono perfettamente sicure perché costruite con grande e cura e con materiali di prima qualità. Grazie alle bambole Nenuco i vostri figli potranno fare tutto quello che fa un adulto con un bebé: dargli la pappa, farlo giocare, fargli il bagnetto e, infine, metterlo a nanna.

Le bambole Nenuco, inoltre, hanno diverse forme ed età. Si va dalla “Bambola Nenuco Caldo Caldo Famosa”, che raffigura un neonato da curare in tutti i dettagli; fino a giocattoli come la “bambola Nancy Adesivi alla Moda Luna Famosa” che, pur essendo per bambine piccole, raffigura una ragazzina vestita alla moda con tanto di adesivi da applicarle sugli abiti.

Esistono poi altre varianti delle bellissime bambole Nenuco come, ad esempio, la “Bambola Nancy Bacio Magico Famosa” che, nella sua confezione contiene, oltre alla Bambola Nancy, anche un rossetto e due piccoli amici, una rana e una piccola oca. Da non perdere anche la preziosissima “Bambola Nancy Biancaneve Famosa”, una bambola che ricorda, nell’abbigliamento e nei tratti, la protagonista del cartone animato Disney. Nella confezione della “Bambola Nancy Biancaneve Famosa” troverete anche un simpatico animaletto che potrete usare per conservare una foto.

Qui dove poter trovare tutta la collezione al completo delle bambole Nenuco con il relativo prezzo:

B004SL4K26 Famosa 700007782 – Nenuco Gemellini Interattivi
Famosa
B00375MY0O Famosa 7305 – Bambola Nenuco Girl Parrucchiera
Famosa
B006LXCHKQ Famosa 700009013 – La Mia Piccola Nenuco Bebe’, Bambole, 35 cm
Famosa
B00AERKJBY Famosa Nenuco Lentiggini 700010318 – Bambole
Famosa
B006LXCHD8 Famosa 9012 – Bambola Nenuco La Mia Prima Nenuco Bacio
Famosa

Insomma, le bambole Nenuco sono perfette per tutti i gusti e per tutte le esigenze, regalando giornate di gioco e spensieratezza ai bambini di tutto il mondo.

Sbrodolina, la bambola più amata in Italia

A tutte le bambine piacciono le bambole, specialmente quelle che permettono loro di giocare come i grandi. Per questo Sbrodolina è perfetta: chi non ha avuto una Sbrodolina quando era piccina?

Sbrodolina è una bambola che è entrata nel mercato nel 1990: da allora ha fatto divertire generazioni e generazioni di bambine grazie al fatto che è in grado, come i neonati, di “sbrodolare”, appunto.

Come funziona? Sbrodolina è dotata di un biberon che le permette di bere acqua vera e poi di fare delle vere bollicine. Sbrodolina è un giocattolo della Giochi Preziosi, tra quelli che hanno avuto maggior successo sul mercato italiano.

Ma, grazie al passare degli anni, anche Sbrodolina si è evoluta. Rispetto al primo modello, dotato di un vestito rosa e di un pigiama (per dare il cambio all’ora delle nanne), oggi questa bellissima bambola Giochi Preziosi esiste in molte varianti. È stata infatti prodotta “Sbrodolina ballerina”, “Sbrodolina compleanno”, “Sbrodolina canta e balla”… insomma, tante versioni diverse di una sola, bellissima bambola.

Tra i modelli più amati di ultima generazione, ricordiamo:

  1. “Sbrodolina Ballerina Hello Kitty”, una versione della bambola Sbrodolina con un bellissimo completo tutto a tema Hello Kitty.Dove comprarla online:
  2. “Sbrodolina Registratore di Cassa e Carrello della Spesa” che contiene tutti gli accessori per pagare una spesa al supermercato. Sempre in compagnia della vostra bambola preferita. Dove comprarla online:

  3. “Sbrodolina Gemellini”: una coppia di fratelli con un kit per le pappe che vi permetterà di prendervi cura di due bellissimi bambini. E, a un certo punto, basta stringere il braccio sinistro e questi fanno le bollicine. Dove comprarla online:

Mattel: grande successo per Barbie e Hot Wheels

La Mattel, la famosa casa di produzione di giocattoli continua, nonostante la crisi internazionale, ad andare a gonfie vele. Nei giorni scorsi erano stati diffusi i dati del primo trimestre che dicono che il colosso americano è cresciuto del 22%, con profitti per quasi 400 milioni di dollari. Le vendite, nello stesso periodo, sono aumenta del 4%, per un totale di oltre 2 miliardi di dollari. Con queste cifre, stando alle classifiche di Goldman Sachs, Mattel ha superato la sua grande rivale, Hasbro. Inoltre, fanno sapere gli analisti, i marchi che meglio hanno venduto, e che hanno fatto da propulsore a questa crescita, sono Barbie e Hot Wheels.

Il primo non ha forse bisogno di presentazioni: Barbie è la bambola Mattel per eccellenza. Nata nel 1959 è stata immediatamente un successo enorme di mercato, sempre supportata da campagne televisive e radiofoniche. Si calcola che la bambola sia stata venduta in oltre un miliardo di esemplari; la Mattel dichiara che nel mondo vengono vendute tre Barbie al secondo.

Hot Wheels, invece, è una linea di modelli di automobili nata alla fine degli anni Sessanta. Tutti in scala, gli Hot Wheels raffigurano principalmente automobili di grossa cilindrata per percorsi sterrati. Ad oggi si contano migliaia di modelli diversi messi in produzione. La Mattel, per produrre gli Hot Wheels ha spesso collaborato con grandi case automobilistiche, come la General Motors, i cui designer hanno collaborato alla progettazione dei giocattoli. Insomma, il successo Mattel cresce, ma continua a far leva su due grandi classici dei giochi per bambini e bambine.

Barbie è anche una Drag Queen

In vista del Natale si moltiplicano le uscite di giocattoli a tema o speciali. E nella linea “Barbie Collector”, la speciale linea dedicata alle Barbie “speciali”, prodotte in serie da collezione, ci si scatena in maniera particolare.

Dopo la Barbie dedicata alla festa di Halloween, che ha avuto moltissimo successo, arriva ora una bambola ancora più speciale e preziosa, creata da un duo di designer newyorkesi: Phillipe e David Blond, meglio conosciuti come The Blonds.

Il nome di questa Barbie è “The Blonds Blond Diamond Barbie Doll”, ma oramai è conosciuta ovunque come “Barbie Drag Queen”. La nuova bambola Mattel ha un vestito preziosissimo decorato con brillantini, lustrini e ermellino e ancora non è in vendita fino a dicembre.

Il nome della Barbie è stato cambiato perché pare che sia stata creata ad immagine e somiglianza di uno dei due designer, Phillipe Blond, che non nasconde di essere un travestito. Per questo da “The Blonds Blond Diamond Barbie Doll”, la bambola è ormai meglio conosciuta come “Barbie Drag Queen”.

Se sei troppo impaziente e la vuoi subito la puoi pre-ordinare sul sito di Barbie Collector (www.BarbieCollector.com) con un limite di cinque bambole per ordine. Il costo si aggira intorno ai 120 dollari. In più, sul sito troverete bellissime bambole a tema: chi si ispira ad un paese e ai suoi costumi, chi ad un mestiere, chi a una leggenda o a una fantasia. Il tutto nella stessa bambola.

Mattel investe sulla pubblicità in vista del Natale

Il Natale si avvicina ed è tempo di regali. E quindi, per chi produce giocattoli, si tratta di un momento di grande impegno, che richiede molto lavoro e molti investimenti. È il caso della Mattel, la famosa industria di giocattoli, che ha appena fatto sapere che fino a Natale l’azienda ha programmato di investire in comunicazione, aumentando il proprio budget del 15%. Lo ha annunciato Emmanuel Benoit, responsabile del settore marketing di Mattel Italy.

Quali sono i prodotti sui quali Mattel punta la sua campagna? I grandi nome come Barbie sono ovviamente presenti con due grandi novità: “Barbie Photo Fashion”, ovvero la bambola dotata di fotocamera che permette di contenere fino a 100 immagini, e con lo “Yacht”. Ci sono poi le Principesse Disney, con una nuova Cenerentola e Merida, in arrivo da “The Brave” e Polly Pocket. Per quanto riguarda i maschi, invece, si punta su Batman, Hot Wheels e su Cars, i prodotti della linea dell’omonimo film della Pixar. Per finire, per quanto riguarda la parte più “tecnologica”, Fisher Price sta lanciando il suo nuovo “Gioca e Impara” e alcuni altri giochi con licenza “Topolino”.

Tutti questi prodotti verranno lanciati con l’investimento di Mattel in pubblicità. I video e le comunicazioni riguarderanno canali più ufficiali, diciamo, come il classico spot televisivo, o anche canali più nuovi come i social network, che oggi sono una forma di comunicazione molto usata anche dai più giovani per condividere e conoscere.

Barbie Halloween 2012 festeggia con la serie speciale

Halloween si avvicina: come ogni anno si festeggia il 31 dicembre. Per l’occasione la Mattel, come da qualche anno a questa parte, lancia una nuova e bellissima “Barbie Halloween”, la serie speciale di Barbie dedicata alla festa dei mostri che si festeggia il 31 ottobre.

“Barbie Halloween 2012” fa parte, come le precedenti, delle edizioni limitate della bambola Mattel. Si tratta di una serie riservata piuttosto ai collezionisti, anche se le bambini (e le mamme) spesso non la disdegnano. La “Barbie Halloween 2012” è sul rosa, con un abito decorato con ragnatele (come vuole la tradizione) e stelline luminose. In più ha un lungo cappello a punta e qualche ciocca rosa in mezzo ai capelli biondi.

Per ora la “Barbie Halloween 2012” si trova disponibile in alcuni siti on line al costo di circa 35 euro. Ma anche la Mattel ha lanciato un concorso: sul famoso “Barbie Magazine” c’è una bambola in omaggio per tutto il mese di ottobre. Non è la versione della “Barbie Halloween 2012” da collezione ma resta comunque una bellissima bambola: la bionda amica ha un vestito colorato, un collo di pelliccia e orecchie da gatto. A differenza della “Barbie Halloween 2012” ha ciocche nere tra i lunghi capelli biondi.

Qui dove potete acquistare alcuni modelli della nuova collezione:

B007RDGIY0 Barbie 2012 Halloween Barbie Bambola
Mattel 

Per scoprire le altre Barbie da collezione basta visitare il sito di Barbie o molti blog e siti specializzati: scoprirete un mondo di novità, bambole esotiche con abiti e accessori bellissimi, pensate per rendere omaggio a un paese, un lavoro, una storia o una leggenda.

Barbie Premium Experience: Barbie va in crociera con ben 22 navi

La compagnia Royal Caribbean International ha lanciato un’iniziativa che piacerà molto alle bambine di tutto il mondo. La compagnia, infatti, ha selezionato ben 22 navi da crociera che verranno arredate a tema Barbie.

Questo perché la compagnia, in piena espansione, vuole aumentare la sua quota di mercato. Il settore delle crociere, infatti, è uno dei pochi che non conosce la crisi: negli ultimi anni è passato dal 2,5% di due anni fa all’8%, con un potenziale di clienti, solo in Italia, di 900 mila persone all’anno.

Quindi, per questa prova, la famosa bambola della Mattel sarà la protagonista indiscussa di questo mondo, rendendo la nave da crociera una sorta di “Casa delle Bambole” con quella che è stata chimata la “Barbie Premium Experience”. Le bambine apprezzeranno sicuramente il grande numero di gadget a tema Barbie, ma sicuramente anche le mamme non disdegneranno un oggetto che anche per loro è stato di culto: la Barbie, infatti, da oltre quarant’anni fa giocare le bambine di tutto il mondo.
Questa esperienza in rosa partirà dal gennaio 2013 e si chiamerà “Barbie Premium Experience”: sarà una formula all inclusive nella quale le piccole ospiti avranno tutto, ma proprio tutto, di Barbie.

E per la Barbie non è una novità viaggiare: la biondissima bambola ha da poco intrapreso un viaggio in Italia con un treno tutto rosa. Si tratta del “Pink Tour 2012”, un viaggio su un treno di Trenitalia preparato per l’occasione che tocca diverse città del Bel Paese per presentare i nuovi prodotti.

Barbie interpreta le Bond Girl

“Barbie Collector”, la linea di Barbie che mette insieme le bambole da collezione, ha appena lanciato una nuova serie che appassionerà gli amanti della bambola, ma anche i fan del cinema. Si tratta delle “Barbie Bond Girl”, ovvero le Barbie che raffigurano le più belle e sexy compagne/nemiche/amanti/complici/college di James Bond, l’Agente 007.

Tra le “Barbie Bond Girl” che sono state prodotte fino ad ora ci sono alcune delle più famose attrici che hanno accompagnato James Bond nelle sue avventure e disavventure. Ricordiamo Halle Barry ne “La morte può attendere”, Ursula Andress in Honor Blackman e Jane Seymour nella versione di Solitaire.

Tutte le “Barbie Bond Girl” si possono ammirare e acquistare sul sito di Barbie Collector, dove si trovano tutte le altre Barbie da collezione. La serie delle “Barbie Bond Girl” vuole rendere omaggio alla spia più famosa della storia del cinema, nell’anno del cinquantesimo anniversario della sua nascita. Chi non ricorda chi è l’Agente 007, ovvero James Bond? Si tratta di un agente segreto britannico nato dalla penna di Ian Fleming che ha, grazie alla sua sigla, la licenza di uccidere.

Il primo romanzo, di una fortunata serie, sarà “Casino Royale”, seguito da moltissimi altri, anche dopo la morte dello stesso Fleming. Al cinema James Bond è stato interpreto da diversi attori, tra cui Sean Connery, George Lazenby, Roger Moore, Timothy Dalton, Pierce Brosnan e Daniel Craig. Le Bond Girl sono in tutti i film di James Bond e di solito sono almeno due per episodio. Di solito l’Agente 007 ne seduce una alla fine di ogni storia.

Barbie Dolls of the World: Tornano le Barbie del Mondo

Barbie, la famosa bambola Mattel, non smette di stupire con progetti sempre nuovi, curati e divertenti. L’ultima arrivata è, realtà un vecchio progetto di Barbie. Si tratta della linea “Barbie Dolls of the World”, un progetto che racconta lo stile delle donne in vari Paesi del mondo attraverso abiti curati, acconciature tipiche e storie speciali.

“Barbie Dolls of the World” è nata negli anni Ottanta con bambole dedicate a pochi Paesi, tra cui Italia, Francia, Gran Bretagna, Svizzera e Polo Nord. La produzione è continuata fino agli anni Novanta, intercalata da serie dedicate a progetti particolari, come la serie “Festival dal Mondo” o quella “Principesse dal Mondo”. La prima era dedicata a feste particolari, come il Carnevale di Rio, l’Oktober Fest, il Cinco de Mayo messicano o il carnevale cinese; la seconda, invece, riprendeva le principesse o le sovrano tradizionali di alcuni paesi, come il Giappone, i Maya, il Portogallo, l’Egitto, la Russia o costumi tradizionali come il Rinascimento italiano.

Dopo una pausa di qualche poi, la Mattel è tornata a produrre le “Barbie Dolls of the World”, interpretando Paesi come la Cina, l’Australia, l’Argentina e l’Irlanda. Le ultime uscite di questa fortunata serie sono “Barbie (Chile)”, “Barbie Hawaii U.S.A.”, “Barbie Mexico”, “Barbie Brazil”, “Barbie India”e “Barbie Holland”. Tutte curatissime, tutte bellissime e in più tutte con un particolare nuovo. Ogni bambola delle nuove “Barbie Dolls of the World” ha con se un animale da compagnia tipico del Paese che racconta, che sia un cane, un coniglio o una tartaruga, anche questo animaletto ci racconta qualcosa di un Paese che non conosciamo.

Le Barbie Mattel del mondo sono in vendita sul sito di “Barbie Collector”, oppure le potete trovare alcuni modelli qui a seguire:

B009F7OQ7C Mattel Barbie Collector X8423 – Dolls of the World Philippines
B009F7OQKE Mattel Barbie Collector X8421 – Dolls of the World Spain
Mattel
B007RDGIXG Barbie Collector W3325 – Barbie Dolls Of The World Holland
Barbie

Bambole True Hope Dolls: anche le Bratz a sostegno dei bambini malati

Le Bratz, le famose bambole distribuite in Italia dalla Giochi Preziosi, hanno lanciato una linea fatta per stare accanto ai bambini che sono malati o che hanno problemi seri di salute. Si tratta di “True Hope Dolls”, bambole uguali alle altre Bratz, ma con la differenza che non hanno i capelli.

Le Bratz sono bambole prodotte dalla MGA Entertainment. Le più famose sono Cloe, Sasha, Jade e Yasmin, che hanno caratteristiche che hanno fatto molto discutere perché le loro proporzioni sono improbabili: testa molto grande, gambe lunghissime e labbra molto carnose. Le Bratz sono state le bambole più vendute della linea Polly Pocket.

Ora è quindi stata lanciata l’operazione “True Hope Dolls”: molto simile a quella che fece la Barbie qualche anno fa, facendo uscire una bambola calva a sostegno dei bambini che fanno chemioterapia. Le “True Hope Dolls” sono uguali alle altre Bratz: look originale, vestiti alla moda, make up e scarpe eleganti, ma non hanno i capelli. Ogni confezione contiene la bambola, un cambio di abito (sempre cool e elegante) e un cappellino. In più, in regalo per le bambine un braccialetto di perline.

Inoltre, l’operazione ha uno scopo benefico. Per la vendita di ogni “True Hope Dolls” una sterlina andrà a finanziare la ricerca e il sostegno dei bambini malati attraverso la CLIC Sargent, una onlus che lavora con i bambini malati di cancro e leucemia. Le “True Hope Dolls” si possono trovare in vendita on line e il costo si aggira intorno alle 15 sterline.

La Trudi per L’Era Glaciale 4 – Continenti alla deriva

Per il prossimo 28 settembre è prevista l’uscita in Italia de “L’Era Glaciale 4 – Continenti alla deriva”, il film di animazione di 20th Century Fox che ha sempre registrato un grande successo, sia di critica che ai botteghini.

È appena uscita la notizia che in Italia la Trudi ha acquisito la licenza per la produzione degli animaletti della serie: sarà quindi la nota marca friulana a dare forma “fisica” ai protagonisti de “L’Era Glaciale 4 – Continenti alla deriva”.

Questo nuovo episodio della serie che ha come protagonista il piccolo Scrat (uno scoiattolo preistorico), impegnato nella rincorsa della sua golosa ghianda. E, come ogni volta, questa ricerca porta disastri e avventure a causa della natura maldestra dell’animaletto. Per questo gli altri protagonisti del “L’Era Glaciale 4 – Continenti alla deriva”, ovvero Manny (un mammut), Sid (un simpatico bradipo) e Diego (una tigre dai denti a sciabola), si vedranno staccati dal loro branco e alla deriva su un iceberg. Tra i doppiatori italiani ci sono Claudio Bisio e Pino Insegno.

Per la Trudi si tratta di una grande avventura, che le porterà grande notorietà: “L’Era Glaciale 4 – Continenti alla deriva” sarà un successo come i precedenti film e il merchandising andrà sicuramente a ruba. Inoltre, come sempre, i peluche Trudi, fatti con materiali di prima scelta e con grande qualità, sapranno essere all’altezza della situazione.

Tra l’altro, si tratta di un momento molto positivo per la Trudi, che ha concluso anche altri accordi e partnership in altri settori, come l’arredo per la casa, la moda, gli occhiali e gli arredi.